martedì 26 aprile 2016

Pillole di Gioia

Tranquilli, non sto assumendo strane sostanze (tazzine di caffè a parte!)
Le pillole di cui voglio raccontarvi oggi sono un insieme di cose diverse.



Fin da ragazzina ho sempre avuto un enorme interesse ad osservarmi.
No, non allo specchio (sono carente in vanità, ahimè!).
L'auto-osservazione di cui parlo è un guardarsi dentro, da fuori, con distacco. Osservarmi per conoscermi e per cogliere pregi e difetti e per lavorarci su, in un senso o nell'altro.

Certo a 12 anni forse era più "normale" giocare con le amichette alle Barbie (ora si è passati ai cellulari, evoluzione generazionale) o ridacchiare se passava il tipetto carino della scuola.
Non che non l'abbia fatto (anzi); ma a 12 anni ho preferito farmi regalare un mazzo di carte per esplorare la mia interiorità, praticare la meditazione e approdare a strani corsi in cui oltre al training autogeno invitavano a sperimentare vie alternative di crescita personale (no, niente droghe ho detto!)

Ecco, a 12 anni volevo Crescere.
Volevo Crescere Dentro.
E continuo a volerlo fare e a farlo, con nuovi mezzi e modalità.


*************


In questo periodo mi sto quindi nutrendo quotidianamente di queste Pillole di Gioia.
Dove Gioia è una persona reale (LEI); e le sue pillole sono indicazioni utilissime per migliorare il proprio Biz (businness), nella sostanza, nell'immagine, nella relazione che con esso intratteniamo...

L'ho "conosciuta" girando per la rete e da quel momento ho cominciato silenziosamente a seguirla.
Prima leggendo il suo blog, poi il suo libro Tutto fa branding (davvero molto utile e interessante!), poi tramite FB sono arrivata ad ascoltarla, e a interagire con lei e altre free lance, tutti i mercoledì mattina nella sua Mansardina (sì, è molto grande, quanto la sua generosità) ed ora, per un mese, ci sta letteralmente coccolando con piccoli e quotidiani suggerimenti e semplici esercizi con la sua #lunadimielebiz (sì, perché lei si è sposata ma il regalo lo fa a noi).

No, non sono stata pagata per fare pubblicità a Gioia (anche perché non ne ha bisogno).
Ma la rete che si è creata, le nuove relazioni che sto intessendo, i passi che muovo ogni giorno lentamente ma con sempre maggior consapevolezza sono una ricchezza e un risultato che ho voglia di condividere con voi.



Mi sto nutrendo anche di molte altre cose (e persone), nel frattempo.
Però il pacchetto di pillole di Gioia è una di quelle più complete e che vi consiglio di sperimentare se avete voglia o bisogno di rinvigorire la vostra identità professionale e personale, o semplicemente fare qualcosa di diverso e divertente per stuzzicare un po' la vostra creatività interiore!

Buona Crescita e Buona Creatività!

martedì 19 aprile 2016

Fiori a scuola!

Oggi vi racconto di una bella e intensa esperienza da poco conclusa.

Con due amici e colleghi (Samuele e Giada), ho svolto in una scuola elementare della zona una serie di laboratori creativi, compresi nel progetto Anche Picasso è stato bambino, ideato da Giada Negri.

In attesa dell'arrivo della primavera, le maestre hanno scelto come tema i Fiori e da qui si sono sviluppati gli incontri con le classi.
Tutta la scuola è stata coinvolta in questo fiorire di creatività: bimbi, maestre, mamme, bidelli...

Ma procediamo con ordine.

La prima ardua prova da superare (per me)... è stato imparare tutti i nomi dei piccoli artisti (non ci crederete, ma ce l'ho fatta... e a distanza di un mese li ricordo ancora)!
Poi tutto è stato scorrevole e stimolante.

Ad ogni lezione ho presentato ai bambini un pittore e la sua tecnica, mostrandogli i fiori da lui dipinti.
Dopo piccole dimostrazioni pratiche e vari giochi e trucchetti, un po' di teoria del colore e musica di sottofondo, i ragazzi si son lanciati a capofitto su fogli, matite, pastelli, acquerelli e mille altri materiali artistici e di recupero.

Liberi di sperimentare ed esprimersi, hanno creato veri capolavori...
Giardini di carta, plastica e glitter, prati d'acquerello e olio, composizioni e ritratti fatti di stoffa, colla, sensibilità e fantasia!

qualche lavoro dei miei piccoli artisti!

Il traguardo finale era raccogliere tutte le opere prodotte e farne una mostra di primavera, con tanto di allestimento decorativo e mercatino di beneficenza.
Il risultato è stato incredibile...

Volete fare una visita guidata?
Seguitemi!

Un volo di rondini ci introduce a Scuola...

... e subito restiamo affascinati da un delizioso laghetto fiorito!



Poi il nostro sguardo è attirato da un muro di colori... e capolavori!




Fiori ovunque, anche alle finestre!

Ma il richiamo delle rondini è forte e saliamo a scoprire...

... rigogliosi giardini a terrazze e fiori in vaso.



Giardini, fiori giganti...

... poetici ritratti!

Tutto è luminoso e un po' magico.
Ci perdiamo in paesaggi caldi...
 
... romantici...

... e fatati!

Ma arriva il tempo di tornare e le rondini ci fanno strada!

E torniamo ricchi di sorrisi, gratitudine, violette e...

... la sottoscritta anche con un bel ritratto (grazie Rachele!)


Un grazie a tutta la scuola Montessori di Cermenate, per l'accoglienza e la partecipazione; e ai bambini con cui è stato bellissimo giocare e creare.

Più fiori per tutti!

Buona Creatività!

martedì 12 aprile 2016

W.I.P. & Beer

Fino a qualche tempo fa, per molti mesi, ho affiancato alla mia creatività un mestiere totalmente diverso.
Ho lavorato in un piccolo ufficio di un'azienda della mia zona, occupandomi di amministrazione.

Chissà che noia, direte voi.
E invece no!
Affiancare un'attività così logica, razionale e ordinata ha stimolato ancor più la mia parte artistica.

Inoltre son capitata tra persone genuine e, sopratutto, tra litri di birra!
Che fortuna, direte voi.
Beh, forse... da astemia ho un punto di vista un tantino differente.

Fatto sta che, al termine della mia collaborazione, ho lavorato ugualmente ancora un po' con loro ma nelle mie vesti di illustratrice, realizzando un'immagine per un cartellone da esporre su un furgone restaurato che servirà all'azienda per un progetto speciale.

E dato che il Capo si prestava perfettamente ad una caricatura... come non approfittarne!




Salute e Buona Creatività!

martedì 5 aprile 2016

Aprile (... dolce dormire?)

Direi proprio di no... Benvenuto Aprile!
Tempo di fiori, luce, cinguettii ed esplosione di Vita.
Mese dal nome dolce e lieve, ma ricco di attività (e di regali... continuate a leggere e vedrete!)

Nel mio Calendario 2016 se fossi una Rondine...


... canterei a tutti "Buona fortuna"

Questo mese frizzantino e gentile, in cui ogni cosa sboccia e mostra il meglio di sé, mi fa sentire più allegra e a mio agio con ciò che mi circonda.
E allora nasce il desiderio di condividere e augurare agli altri cose belle.

Il mio primissimo calendario (lo ricordate?) si basava proprio su questo, sugli Auguri.
Riprendo spunto da lì per fare un piccolo catalogo augurale tutto per voi, che sia di buon auspicio e che vi offra qualche semplice suggerimento per essere sereni.

*
VI AUGURO DI riuscire a...
*
... sorridere appena svegli
... gustare la prima colazione a occhi chiusi
... indossare abiti che vi diano allegria
... camminare consapevoli di ogni passo
... percorrere il tragitto casa-lavoro con il naso all'insù
... scoprire ogni giorno un particolare meraviglioso della vostra zona
... cantare con le rondini e i merli
... respirare in modo sempre più lento e profondo
... cominciare a fare quella cosa o quel corso che già da qualche tempo sognate
... ringraziare, sempre, ovunque e chiunque
*


E per far sì che vi ricordiate di questi imput, magari fissandoli sul vostro tavolo da lavoro o nella vostra agenda, ecco il primo regalo per voi: potete salvare e stampare l'immagine sottostante!
Potete anche decidere di donarla a qualcuno che secondo voi ha proprio bisogno di questo, oggi...

Vi basta cliccare QUI e scaricarlo.



Ma c'è anche una seconda sorpresa per voi...
Nasce il primo effettivo desktop di Illustrilla, con il calendario mensile e un pensiero attivo, una sorta di mantra che chissà... forse attirerà davvero ciò che desiderate.


Misure

Cliccate sulla misura adatta e scaricate il desktop direttamente nel vostro pc!


Io oggi invio tutti i miei canti di Buona Fortuna a tutti/e i/le colleghi/e che in questo preciso istante stanno percorrendo, armati di portfolio e idee, i colorati chilometri della Fiera!
Quest'anno sono lì con Voi solo virtualmente... dateci dentro!


E voi cosa volete augurare, a voi stessi e agli altri?

Buona Creatività!