martedì 21 novembre 2017

Pazienza e creatività: come nasce un calendario dell’avvento


24 giorni di intrepida attesa...

Hai presente quando qualcosa ti obbliga a star ferma e a dover rimandare tutte le attività che avevi in programma?
Un bell’imprevisto che ti costringe a casa e il massimo del tuo movimento nello spazio si riduce al tragitto tra il divano, il tavolo della cucina e il letto.
Il tuo corpo è stanco e vorrebbe solo riposare, mentre la tua mente è più attiva e fervida che mai e pensa “devo fare, devo fare, devo fare”.

Ecco, è quel che sto vivendo io queste settimane a causa di una brutta influenza.

Mai come questi giorni, tra un pisolino e l’altro faccio strani sogni e, nonostante la stanchezza fisica, la parte destra del mio cervello continua a sfornare un'idea dopo l'altra.
Come fare?

Il piacere dell'attesa

In queste situazioni ci vuole un sacco di pazienza, e di solito io ne ho molta.
Ma queste mattine lente e vuote mi stressano non poco quindi, tra un riposino e un filmetto, l’altro giorno ho colto l’occasione di un momento di energia e mi son messa a rovistare nello studio.

Si sa che nei momenti di stasi la creatività si alimenta, giusto?

Ecco, un pensiero mi guidava e mi ha portato a metter sul tavolo un po’ di oggettini riciclati tenuti da parte e alcuni regali appena ricevuti da un’amica.
Volevo usarli per creare una cosa che amo da sempre: un Calendario dell'Avvento!

In fondo muovere le mani non richiede un sforzo esagerato, anzi può essere un rito energizzante, catartico.
(... e ormai, io sono calendari-dipendente!)

Il bisogno di creare

Ho sempre adorato i calendari dell’avvento e ho sempre amato l’attesa prima del Natale.
In fondo è proprio di questo che si occupano questi calendari: dell’aspettare, dell’attendere con pazienza il ritorno della Luce.

I calendari dell'avvento hanno il fascino delle cose che durano poco e vanno vissute in quell’esatto momento.
Sono oggetti che ci fanno vivere pienamente il Presente e ci spingono a guardare alle cose semplici.
Ci accompagnano, con piccole sorprese ogni giorno, nel periodo più buio dell’anno fino all’attimo in cui le ore di luce riprendono a crescere.

Ci insegnano, un passo alla volta, a vivere nel qui ed ora con gioia.

Un dono perfetto

I Calendari possono essere un ottimo regalo da fare a chi si ama.
Ecco perché ne ho creato uno con le mie manine (e con quello che avevo disponibile in casa), dedicandolo alla mia dolce metà.

E a te piacciono i Calendari dell’Avvento? 
Ti piacerebbe realizzarne uno tutto tuo?

Sul mio Pinterest puoi curiosare tra le mille bellissime idee che popolano la rete (io per esempio mi sono innamorata di quello fatto come una foresta di abeti!)

Se invece sei curiosa di scoprire come io ho realizzato il mio Calendario dell’Avvento ti dò una bella notizia: ho creato un semplice tutorial che ti spiega, passo passo, il processo di base che ho utilizzato e che tu, su tuo gusto, puoi modificare e personalizzare.

Se già leggi le Imagery News (la mia newsletter) ti basta aspettare pochi giorni e lo riceverai in regalo direttamente via mail.

Se invece non sei ancora iscritta, puoi farlo subito e ricevere il tutorial anche ora: è lì in regalo pronto da scaricare, assieme al desktop illustrato del mese, e lo sarà per tutto il mese a venire!

Io sono già in mood natalizio... e tu?

Buona Creatività! 


Nessun commento:

Posta un commento

Se vuoi lasciarmi un commento, puoi farlo qui :) Grazie!