mercoledì 16 novembre 2016

IntervArtista - Beatrice, Benessere Essenziale

Eccomi con una nuova rilassante IntervArtista!


Siamo in pieno Autunno e a breve arriverà il freddo più freddo; tiriamo fuori maglioni pesanti, calze calde e sciarpe colorate.
Di queste ultime io non posso proprio fare a meno, devo proteggere la mia adorata cervicale (che ogni tanto si diverte a farmi impazzire).

Soffri anche tu di questi acciacchi?

Se come me sei sempre alla ricerca di rimedi comodi (e possibilmente piacevoli) per combattere schiene incriccate e giramenti di testa, ti farà incredibile piacere conoscere la persona che sto per presentarti...

*  *  *


Beatrice Di Cesare - Benessere Essenziale




Il protagonista - Mi racconti del tuo nome e della tua Arte.

Mi chiamo Beatrice e forse più che un nome è una missione, visto i sorrisi delle persone dopo i miei trattamenti rilassanti ;)

Il viaggio - Quando e come hai iniziato questo percorso? 

È iniziato da bambina, quando avevo una decina d'anni e per gioco facevo piccoli massaggi alla schiena alle signore che chiacchieravano in cortile.
I percorsi nella vita sono più circolari che lineari e quindi in mezzo ci sono stati studi di ragioneria, lavori in bar, negozi e uffici. Poi è stata crisi e la ricerca della felicità e dell'autenticità mi hanno riportata alle origini con l’inizio degli studi come operatrice olistica e 6 anni sabbatici in cui ho fatto pratica di massaggio, ma soprattutto mi sono dedicata a scoprire me stessa.



Il luogo – Mi racconti del luogo in cui crei?

Sono diversi: un bellissimo studio olistico, di quelli che profumano d’incenso, spazi di coworking meravigliosi come Qf , e le case delle clienti.

Lo strumento - Quali strumenti e tecnica usi?

Strumenti sono mani e cuore, la tecnica è un’alchimia che nasce dall'incontro di diverse tipologie di trattamenti tra cui il massaggio californiano, l’hawaiano, l’ayurvedico o il thai yoga massage. 
Il tutto mescolato con la mia passione per le arti terapie e le esperienze di crescita personale che utilizzano la creatività come via.
Qualunque tecnica mi sta stretta se applicata da sola, quindi i miei trattamenti Serenità, Vitalità e Momenti di Benessere sono dei composti alchemici che prendono il meglio delle discipline che ho studiato.



Le relazioni – Chi sono i tuoi aiutanti, amici, antagonisti?

I miei aiutanti sono le tante persone che credono in me e mi supportano, primo di tutti il mio compagno. Gli antagonisti invece sono la mia timidezza e la burocrazia italiana che complica sempre le cose.

Luce e ombra -  cosa ami di più e cosa meno della tua Arte?

La cosa che amo di più della mia arte è che nella dolcezza mi permette di assistere ad una trasformazione immediata. Anche nei 10 minuti del trattamento Momenti di Benessere lo stato della persona cambia tantissimo. 
La cosa che amo di meno è la parte amministrativa.


  
L’orizzonte - Quale sono i tuoi prossimi obbiettivi e progetti?

È ancora un segreto, ma come indizio posso dirti che sto pensando a un modo per rendere più evidente ed esplicito il concetto che tutto è collegato e che se pensi al tuo benessere questo si diffonde su tutto quello che ti circonda.
  
Il dono - Mi mostri la creazione che meglio ti rappresenta? 

Sono le sensazioni che hanno sperimentato i clienti che hanno ricevuto il mio trattamento Momenti di Benessere in uno spazio di coworking.



Il consiglio - Mi sveli la tua frase guida, il tuo motto?

 “Prima il piacere poi il dovere” :)
Perché credo profondamente che se seguiamo quello che veramente ci piace, a partire dalle piccole cose di tutti i giorni, allora i doveri si ridurranno da soli perché spesso scaturiscono da non aver assecondato la propria vera natura.
Per questo motivo ho tolto dai miei trattamenti tutte le manualità dolorose, perché voglio che i miei trattamenti siano un modo piacevole di entrare in contatto con sé stessi. Che siano un sentiero alternativo alla strada a cui siamo abituati, in cui generalmente si ascolta il proprio corpo solo quando si sente male da qualche parte e allora si trova per forza il tempo di occuparsene attraverso trattamenti terapeutici dolorosi, che ovviamente non avremo mai voglia di rifare fino a quando non ne avremo di nuovo estremo bisogno perché stiamo male.
La mia via è quella invece del piacere, trattamenti coccolosi che aiutano sia nelle fasi in cui c’è in atto qualche cambiamento nella propria vita e ci si vuole risentire tutti interi e ritrovare il contatto con la parte più viva di noi; sia quando invece un cambiamento lo cerchiamo e abbiamo bisogno di tirare fuori tutta la nostra energia per indirizzarla verso i nostri sogni.

Il sentiero – Come ti raggiungo?

La mia pagine di facebook:
- una dedicata ai trattamenti completi riservati alle donne
- una dedicata a Momenti di Benessere che è il trattamento breve aperto anche agli uomini 
Con il nuovo progetto di cui ti accennavo (quello che è ancora un segreto) troveranno il punto d’unione :) 

Mi trovi anche su su instagram

Se i social non ti piacciono mandami una mail, ne sarò felice.



Io ho conosciuto Bea l'inverno scorso e ho avuto la fortuna di sperimentare il suo trattamento Benessere10 minuti di puro relax!
Se la tua schiena ha bisogno di coccole, ora sai chi chiamare!

Grazie Beatrice!

Buona Creatività!

Nessun commento:

Posta un commento

Se vuoi lasciarmi un commento, puoi farlo qui :) Grazie!