lunedì 17 dicembre 2012

IntervARTista 5° - Rossana Bossù

Intervistilla arriva con la sua quinta incursione nel mondo della Arti!
Prima di Natale e della Fine dell'Anno, vuole lasciarvi a contatto con un mondo di colori e cratività!


L'IntervARTista di oggi ha come protagonista Rossana Bossù e le sue illustrazioni su carta e pietra!
Buona lettura!

Interv(ART)ista
Tot. domande a Rossana Bossù

Chi sei e cosa fai? Dai un nome a Te e alla tua Arte.

Sono Rossana Bossù, un nome e un cognome impegnativi: mi chiamo come una caramella e l’accento nel cognome di solito non mi segue, si perde in ogni angolo!
Ho due anime artistiche che partono dalla stessa passione ma poi si esprimono in modi diversi.
Da un lato mi occupo di illustrazione, in particolare illustrazione per l’infanzia; dall’altro di rock painting, coltivo così il mio “Albero delle Pietre”.

Perché lo fai? Quando e come hai cominciato?

Lo faccio perché non potrei fare altro.
Già da bambina quando mi chiedevano cosa volevo fare da grande, rispondevo: “la pittrice!”
Ho provato a prendere altre strade, ho lavorato per quasi vent’anni come grafica editoriale, pubblicitaria, ho anche insegnato; strade parallele certo ma non ero pienamente soddisfatta.
La passione mi ha spinta a tornare sulla via del disegno, dell’illustrazione, della pittura.
Ho cominciato a occuparmi di illustrazione solo da qualche anno, dal 2009.
Inizialmente sostenuta solo dalle mie capacità personali e da quelle acquisite durante gli studi di grafica, ho poi approfondito la mia ricerca stilistica frequentando dei corsi estivi alla scuola di Sarmede e alla Fabbrica delleFavole di Macerata.
Per quanto riguarda il rock painting ho cominciato per caso anni fa.
Un giorno al mare ho trovato un sasso la cui forma mi ricordava un coniglio e non mi sono più fermata, dando così vita alle pietre, rappresentando i più svariati animali.
In questo caso i miei maestri sono la natura e il mio amore per gli animali, aspetti che si ritrovano anche nelle mie illustrazioni.

copyright di Rossana Bossù

Dove e come?
Ci presenti il luogo in cui crei e gli strumenti/la tecnica che usi?
Una stanza di casa ha avuto l’onore di essere definita “Lo studio”. È lì che lavoro.
Un luogo pieno di cose, forse troppe, avrei bisogno di più spazio.
Mi piacerebbe una casa sull’albero.
Come tecnica uso gli acrilici abbinati alla grafite, alle matite colorate, ai pastelli a cera, a olio, ai gessetti. Sto sperimentando.

copyright di Rossana Bossù
Chi? Colleghi, clienti, datori: rapporti lavorativi?
Il mestiere di illustratore è solitario.
Sono quindi molto contenta della possibilità di conoscenza e di scambio che posso avere con altri illustratori tramite i social network e internet. Conoscenze magari virtuali che si concretizzano durante i corsi di illustrazione, laboratori, esposizioni.
Sono parte del “Collettivo Nie Wiem”, condivido così spazi ed esperienze con altre nove illustratrici.
Sono molto orgogliosa di far parte anche del “WAI
week end artistici itineranti, un gruppo di amici illustratori con cui spesso ci si ritrova per disegnare, confrontarsi, stare in compagnia e ampliare i propri orizzonti.

Per non ridurre i miei rapporti lavorativi con editori e riviste ad un mero elenco vi rimando al mio blog dove il mio lavoro è raccontato in modo più ampio.
La più svariata umanità rappresenta invece la clientela delle mie creazioni di rock painting.

Bianco/Nero: qual è l’aspetto più piacevole e quale il più noioso/brutto/antipatico della tua arte?

L’aspetto più piacevole, direi più gioioso, del mio lavoro di illustrazione è il momento in cui riesco a realizzare su carta esattamente quello che ho in testa, un istante di estasi assoluta.
L’aspetto più brutto è il fatto, come dicevo qualche riga sopra, che sia un lavoro solitario.
Nel rock painting invece l’aspetto più bello è rappresentato dalla pietra che prende vita. Prima è solo un semplice sasso, dopo ha una forma, una storia, è vivo.
L’alzarsi all’alba per partecipare ai mercatini è di sicuro l’aspetto più antipatico.
copyright di Rossana Bossù

Dove vai? Quale sono i prossimi obbiettivi/progetti?

Sto andando verso la pubblicazione: in primavera 2013 uscirà il mio primo albo illustrato edito da Lineadaria Editore.
Ho anche altri progetti in corso ma sono ancora in via di definizione quindi, per ora, preferisco non renderli pubblici.

Ci mostri la creazione, secondo te, meglio riuscita o che meglio ti rappresenta?

Una delle ultime illustrazioni che ho realizzato, “Hybrida”, che mi è valsa una menzione speciale a Lucca Junior 2012.
copyright di Rossana Bossù

Dove possiamo trovarti?
Sul mio blog per tutto quello che riguarda l’illustrazione: www.rossanabossu.blogspot.it

Sulla pagina facebook per le creazioni, i mercatini e le fiere di rock painting: www.facebook.com/alberodellepietre

Un Grazie coloratissimo a Rossana per la partecipazione, per avermi permesso di pubblicare le sue foto e per la sua precisione e organizzazione (lei sa di cosa parlo!)
Buona creatività!!
 

1 commento:

  1. Grazie a te Ila, per la condivisione del tuo blog, che diventa uno spazio di incontro.
    Grazie per avermi invitata a fare due chiacchiere nel tuo salotto artistico.

    RispondiElimina

Se vuoi lasciarmi un commento, puoi farlo qui :) Grazie!