martedì 26 aprile 2016

Pillole di Gioia

Tranquilli, non sto assumendo strane sostanze (tazzine di caffè a parte!)
Le pillole di cui voglio raccontarvi oggi sono un insieme di cose diverse.



Fin da ragazzina ho sempre avuto un enorme interesse ad osservarmi.
No, non allo specchio (sono carente in vanità, ahimè!).
L'auto-osservazione di cui parlo è un guardarsi dentro, da fuori, con distacco. Osservarmi per conoscermi e per cogliere pregi e difetti e per lavorarci su, in un senso o nell'altro.

Certo a 12 anni forse era più "normale" giocare con le amichette alle Barbie (ora si è passati ai cellulari, evoluzione generazionale) o ridacchiare se passava il tipetto carino della scuola.
Non che non l'abbia fatto (anzi); ma a 12 anni ho preferito farmi regalare un mazzo di carte per esplorare la mia interiorità, praticare la meditazione e approdare a strani corsi in cui oltre al training autogeno invitavano a sperimentare vie alternative di crescita personale (no, niente droghe ho detto!)

Ecco, a 12 anni volevo Crescere.
Volevo Crescere Dentro.
E continuo a volerlo fare e a farlo, con nuovi mezzi e modalità.


*************


In questo periodo mi sto quindi nutrendo quotidianamente di queste Pillole di Gioia.
Dove Gioia è una persona reale (LEI); e le sue pillole sono indicazioni utilissime per migliorare il proprio Biz (businness), nella sostanza, nell'immagine, nella relazione che con esso intratteniamo...

L'ho "conosciuta" girando per la rete e da quel momento ho cominciato silenziosamente a seguirla.
Prima leggendo il suo blog, poi il suo libro Tutto fa branding (davvero molto utile e interessante!), poi tramite FB sono arrivata ad ascoltarla, e a interagire con lei e altre free lance, tutti i mercoledì mattina nella sua Mansardina (sì, è molto grande, quanto la sua generosità) ed ora, per un mese, ci sta letteralmente coccolando con piccoli e quotidiani suggerimenti e semplici esercizi con la sua #lunadimielebiz (sì, perché lei si è sposata ma il regalo lo fa a noi).

No, non sono stata pagata per fare pubblicità a Gioia (anche perché non ne ha bisogno).
Ma la rete che si è creata, le nuove relazioni che sto intessendo, i passi che muovo ogni giorno lentamente ma con sempre maggior consapevolezza sono una ricchezza e un risultato che ho voglia di condividere con voi.



Mi sto nutrendo anche di molte altre cose (e persone), nel frattempo.
Però il pacchetto di pillole di Gioia è una di quelle più complete e che vi consiglio di sperimentare se avete voglia o bisogno di rinvigorire la vostra identità professionale e personale, o semplicemente fare qualcosa di diverso e divertente per stuzzicare un po' la vostra creatività interiore!

Buona Crescita e Buona Creatività!

Nessun commento: